Impianto ad ultrafiltrazione 3 stadi

85,41 €
Tasse incluse

Gli impianti DEPURA sono stati progettati per essere installati sotto il lavello della cucina. Per ovviare ad eventuali limitazioni di spazio possono comunque essere installati anche in altri luoghi. Gli impianti di microfiltrazione e ultrafiltrazione Depura e Depura Ultra sono stati progettati per fornire acqua filtrata e priva di sostanze organiche, cloro ed inquinanti in grado si essere assorbiti dai carboni attivi. Gli impianti di microfiltrazione e ultrafiltrazione, se correttamente installati ed alimentati con acque potabili, ed equipaggiati con cartucce e componenti certificate di Idroservice.

Quantità
Ultimi articoli in magazzino

***Depuratore acqua potabile purificatore per rubinetto***

***Impianto purificatore acqua rubinetto ultrafiltrazione e microfiltrazione 2 e 3 stadi***

CARATTERISTICHE E DESCRIZIONE DELL’IMPIANTO DI MICROFILTRAZIONE DEPURA Ultra

Il DEPURA ULTRA elimina alcune sostanze indesiderate nell’acqua potabile quali:

• cloro e sostanze organiche;

• particelle di natura corpuscolare fino a 0.01 micron di diametro;

DEPURA ULTRA è un sistema composito di filtri i quali consentono di avere un’acqua

limpida e priva di cloro e sostanze organiche per mezzo di:

FILTRAZIONE MECCANICA. Mediante filtro a cartuccia di polipropilene

idoneo a rimuovere particelle fino a 5 micron (si raccomanda di sostituire

periodicamente la cartuccia);

FILTRAZIONE SU CARBONE ATTIVO. Mediante una cartuccia contenente

carbone attivo da noce di cocco in grado di adsorbire efficacemente le

sostanze che contribuiscono a cattivi odori e sapori nell’acqua.

ULTRAFILTRAZIONE una filtrazione più spinta fino a 0,01 micron

Gli impianti DEPURA Ultra sono composti da:

1. valvola d’ingresso (da allacciare al tubo d’arrivo dell’acqua);

2. contenitore con cartuccia filtrante da 5 micron (toglie

dall’acqua le sostanze in sospensione grossolane);

3. contenitore con cartuccia di carbone attivo (toglie il cloro e

sostanze organiche)

4. rubinetto da lavello (per attingere l’acqua trattata);

5. tubo in polietilene da ¼” per i collegamenti

Caratteristiche tecniche

Portata:   150 lt/h

Temperatura acqua da ingresso:  5 - 35 °C 

Pressione acqua di alimento:  0,5-6,0 kPa (bar)

MODALITA’ DI INSTALLAZIONE Depura Ultra

Gli impianti DEPURA sono stati progettati per essere installati sotto il lavello della cucina. Per ovviare ad eventuali limitazioni di spazio possono comunque essere installati anche in altri luoghi prestando attenzione affinchè l’area predisposta non sia soggetta a gelo, all’irraggiamento solare o al calore, e sia idonea igienicamente.

Prima di iniziare l’installazione si tenga conto che essa richiede:

• una presa per l’acqua di alimento da trattare;

• un lavello o un ripiano per il posizionamento del rubinetto dell’acqua trattata;

• una presa di corrente a 230 V (necessaria se si installa lo sterilizzatore U.V.).

1. Prima di iniziare l’installazione provvedere all’alloggiamento delle cartucce

filtranti e nei contenitori cartucce (prima PP e poi Carbone Attivo).

2. Installare il manicotto della presa d’acqua da trattare all’ingresso del DEPURA;

3. Installare il rubinetto dell’acqua prodotta sul lavello;

4. Posizionare lo sterilizzatore R.U.V. con le apposite viti sulla staffa dei filtri porta

cartuccia e connetterlo all’uscita dei filtri ed al rubinetto di prelievo.

AVVIAMENTO DEPURA ULTRA

Dopo aver provveduto all’installazione idraulica si proceda all’avviamento segue:

• aprire lentamente la valvola di alimentazione e controllare che non vi

siano perdite;

• collegare la spina di corrente dell’ UV (se presente) alla apposita presa

Effettuate queste procedure l’impianto è pronto per produrre acqua.

Nota 

le prestazioni dichiarate e garantiscono che l’acqua trattata risulti conforme ai requisiti stabiliti dal decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31 e successive modificazioni. Tale garanzia decade nel caso in cui non vengano utilizzate componenti certificate Idroservice srl Aquastar. Le apparecchiature devono essere installate in ambienti igienicamente idonei e, ove pertinente, nel rispetto delle disposizioni previste dal decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37, incluse quelle relative a collaudo e manutenzione. 

LIMITI DI IMPIEGO e PRESTAZIONI

PARAMETRI LIMITE PER L’ACQUA DI ALIMENTO

TDS   2000 ppm (mg/l) max

PH   3-11

Durezza   < 40°F o acqua addolcita (vedi nota 1)

Ferro   assente

Manganese   assente

Idrogeno solforato   assente

Cloro   < 1 ppm  (vedi nota 2)

Batteri   l’acqua deve essere potabile (vedi nota 3)

Nitrati e Nitriti   max 50 mg/

Note

1 - Acqua con maggiore durezza non addolcita può causare delle incrostazioni derivanti da calcio e magnesio.

2 - Il cloro viene eliminato dalla cartuccia a carbone attivo.

Si raccomanda cambiare il filtro ogni 6 mesi o più frequentemente se l’acqua contiene più di 1 ppm di cloro.

3 - Non usare con acque di alimento microbiologicamente inquinate senza un adeguata disinfezione prima dell’ingresso

dell’acqua nell’impianto

1 Articolo
Nuovo prodotto

Commenti Nessun cliente per il momento.

Pagamenti sicuri su irrifarma.it
Spedizioni in tutto il mondo su irrifarma.it